.


Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Sipario      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Lo spettacolo che racconta le vicende di due gladiatrici di età romana

Apeluthesan: Amazon e Achillia

In scena al teatro Trastevere dal 2 al 5 giugno


di Oriana Maerini


Non si credeva nemmeno fossero esistite, le gladiatrici. Forse perché sparirono nel 200 d.C. dopo il divieto di Settimio Severo di impiegare nella lotta le schiave. Forse perché la guerra femminile appariva grottesca all’occhio dei romani. Svetonio però ricordava bene le phoeminae in lotta alla luce delle torce, Marziale le loro armi leggere e Giovenale maliziosamente sognava i loro seni esposti nei duelli. Star della guerra, i loro fan le seguivano in migliaia dalla città turca di Bodrum (l’antica greca Alicarnasso) all’inglese Southwark sul Tamigi. Di due di loro, tuttavia, conosciamo i nomi, Amazon e Akillia, e il loro aspetto, immortalato nella Stele di Alicarnasso. Su questa Stele, unica nel suo genere e conservata al British Museum, Lucio Castagneri, attore, regista e pittore, ha svolto una ricerca grafica e sul campo, trovando nuovi elementi e scritte in altre lingue. Ha poi immaginato in un dramma teatrale, “Liberatele” (Apathelusan), la vicenda delle due donne e la liberazione delle gladiatrici per atto di clemenza imperiale, una storia che sarà messa in scena al teatro Trastevere (Roma) dal 2 al 4 Giugno 2016 alle ore 21,00 e il 5 Giugno 2016 alle ore 18:00.

Apeluthesan: Amazon e Achillia
Testo di Lucio Castagneri
Regia Angelica Prezioso
Teatro Trastevere
Per info e prenotazioni: http://www.teatrotrastevere.it/



(Mercoledì 11 Maggio 2016)


Home Sipario      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro