.


Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Tre giorni di spettacoli al Teatro Vascello

L'India a Roma


di red.


Roma - Torna al Teatro Vascello il gruppo indiano Milon Mela - La ricerca delle sorgenti, con una tre giorni di spettacoli, seminari ed una parata a Villa Pamphili.
La manifestazione fa parte del progetto “Un teatro per tutti” finanziato dalla Provincia di Roma, che prevede l’ingresso gratuito per tutti alla rappresentazione del 27 maggio ore 21 dello spettacolo del gruppo indiano, l’ingresso gratuito ad uno spettacolo per i bambini sabato 28 alle ore 17.00 a cui seguirà la parata a Villa Pamphili.
Un progetto, quello della Provincia, molto importante per avvicinare a spettacoli e discipline teatrali differenti, il pubblico più eterogeneo.

Il gruppo MILON MELA nasce a Santinitekan in India nel 1987, dall’esperienza del Teatro delle Sorgenti di Grotowski.
Fondato e diretto da Abani Biswas, uno degli artisti più importanti ed impegnati del teatro indiano. Dopo aver fondato il Living Theatre di Calcutta, lavora per molti anni con Grotowski. Tornato in India inizia un progetto di ricerca di varie discipline con le comunità artistiche di varie tradizioni.
Nasce così il Milon Mela con l’intento di raccogliere, preservare e diffondere antiche discipline di musica, teatro, danza ed arti marziali. Da molti anni il gruppo fa tournèe in tutto il mondo.

27 e 28 maggio ore 21.00 - 29 maggio ore 17.00
Milon Mela – La ricerca delle sorgenti
Usha. Frammenti di Luce
Direzione artistica Abani Biswas
Con la partecipazione di:
3 musicisti Baul del Bengala
5 danzatori Chhau del Bihar
2 maestri dell’arte marziale Kalaripayattu del Kerala
2 danzatori Gotipua dell’Orissa

Lo spettacolo intende presentare al pubblico europeo alcune delle più antiche discipline dell’India, ormai in via d’estinzione, caratterizzate da tecniche performative altamente sviluppate e raffinate.
I Baul offrono la gioia della musica e del canto; gli scontri del Kalaripayattu risvegliano la nostra attenzione, le bellissime coreografie e le immagini delle danze Gotipua e Chhau ci riportano alle origini, alle sorgenti della civiltà umana.
Lo spettacolo si conclude con la rappresentazione dei danzatori Chhau di uno dei più antichi miti sui cicli della natura e sulle forze vitali che la governano: la Dea Durga, madre e guerriera, insieme ai propri figli riesce a sconfiggere le forze negative che si erano impadronite del cosmo.

28, 29 e 30 maggio dalle ore 9,30 alle 13.30 Teatro Vascello: 3 sessioni di laboratorio con gli artisti del gruppo

Venerdì 27 maggio ore 21: "Usha. Frammenti di Luce", ingresso gratuito

Sabato 28 maggio ore 17: "Il libro della giungla" fiaba per i bambini di C. Venturini, ingresso gratuito
Sabato 28 maggio ore 18: parata degli artisti di Milon Mela a Villa Pamphili



(Mercoledì 25 Maggio 2005)


Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro