.


Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Will Smith insegna a "rimorchiare"

Hitch

Esilarante commedia romantica


di Oriana Maerini


A giudicare dagli enormi incassi di questa esilarante commedia gli sfigati in amore sono tantissimi anche in Italia.
Hitch è, infatti, una sorta di film-manuale per tutti i timidi che non riescono a conquistare la donna dei loro sogni. Pellicola fortunata anche perché ad interpretarla c’è l’insuperabile "Principe" ovvero Will Smith, calato nel ruolo di Alex Hitchens, per gli amici Hitch, consulente galante per professione e lui stesso provato da una brutta esperienza ai tempi dell'università. Il regista Andy Tennant (Tutta colpa dell'amore) ha imbastito una simpatica commedia romantica, infarcita di gags e situazioni comiche ed ambientata in una New York, solare che sembra Miami. Ha scelto attori giusti, dalle facce simpatiche (come quella Kevin James nei panni del grassone che vuole conquistare la bella manager d’impresa) per costruire personaggi buffi e teneroni, assolutamente politically correct.

Un film senza troppe pretese ma curato nello stile e con una sceneggiatura di ferro. Risate, romanticismo e lieto fine: con questo mix perfetto Hitch ha conquistato il pubblico che vuole andare al cinema per distrarsi e non per riflettere. Ma il tema, comunque, non è banale perché pone l’accento sull’attuale difficoltà di comunicazione tra uomo e donna, dovuta, a volte, dalle troppe delusioni. Questo è quello che accade al 'Dottor Rimorchio' (traduzione del 'Date Doctor' statunitense), interpretato da Smith che è tanto bravo ad aiutare gli altri quanto impacciato con Sara (Eva Mendes) la donna che ama.

Giudizio: * * *




(Domenica 20 Marzo 2005)


Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro